Email : spedizione@chooyu2008.com :::: Tel : +39 339.8017*** :::: Skype : ********** :::: English Version English Version
cho oyu
La Montagna
Cho Oyu
Il Cho Oyu è, con i suoi 8.201 metri, la sesta montagna più alta dell'intero pianeta. Si trova sul confine tra Tibet e Nepal, a poca distanza da altri due colossi : l'Everest che con i suoi 8.848 metri è il tetto del mondo e il Lothse (8.516). Entrambi sono ben visibili guardando ad est a chi ha la forza e la fortuna di raggiungere la vetta del Cho Oyu.

La via normale, ovvero il percorso di salita più facile e consueto, sale dal versante nord, quello tibetano, seguendo il percorso tracciato nel 1954 da una spedizione austriaca. Non presenta difficoltà tecniche particolari o eccessivi pericoli. Anche per questo viene considerato da molti alpinisti, un "8.000 facile", se un ottomila può essere ragionevolmente catalogato come facile.

LA STORIA ALPINISTCA

herbert hitchy cho oyu
Il Cho Oyu è stato il quinto ottomila ad essere scalato. Prima erano venuti l'Annapurna (1950), l'Everest (1953), il Nanga Parbat(1953) e il K2 conquistato dalla spedizione italiana guidata da Ardito Desio il 31 luglio del 1954.

E'invece qualche mese dopo, il 19 ottobre 1954, che l'austriaco Herbert Tichy insieme al connazionale Sepp Jöchler e a Pasang Dawa Lama raggiungerà per la prima volta nella storia dell'uomo la vetta del Cho Oyu.

claude kogan
Poco dopo anche la spedizione franco-svizzera con l'alpinista Claude Kogan tenterà la vetta ma senza successo, bloccata a quota 7.700 dal cattivo tempo. La Kogan, ossessionata da questa montagna, tornerà con una spedizione tutta al femminile nel 1959. In un tentativo di raggiungere la vetta morirà investita da una valanga insieme a due sherpa e alla compagna belga Claudine van der Stratten. Per vedere la prima donna sulla vetta del Cho Oyu bisognerà attendere il 1984.

La prima vita lasciata sui pendii del Cho Oyu è del 1958.

Dall'inizio degli anni '60 fino alla fine degli anni settanta il Cho Oyu non verrà più scalato.

Nel 1983 Messner scalò il Cho Oyu in stile alpino dal versante sud-ovest.

La prima ascesa invernale è datata 1985.

The Highest Blog
highestblog

Patrocinio di
Il Cuore della Montagna - Associazione Volontaria Cai Castelnovo ne'Monti Parco Nazionale dell'Appennino Tosco-Emiliano Univerità Insubria Comune Vezzano sul Crostolo Comune di Casina Comunità Montana Reggio Emilia Comune di Castelnovo ne' Monti
Quelli che..la vetta
nicola campani
Nato a Castelnovo ne' monti. Pratica Alpinismo, Scialpinismo e Arrampicata Sportiva.
daniele corsini
Residente nel comune di Castelnovo ne’ Monti (RE) è nel Soccorso Alpino da 15 anni.
Fabrizio Silvetti
Residente nel comune di Castelnovo ne’ Monti (RE) è Skyrunner, Alpinista e Scialpinista.
Fausto Sassatelli
Nato e cresciuto a Montefiorino (MO) è maestro di sci ed esperto scialpinista.
Campo Base
lorenzo campani
Il "bocia" del gruppo. Nato a Castelnovo ne' Monti, prova a far valere due anni di esperienza in Himalaya.
paolo sivelli
Residente nel comune di Legnano (MI) è Alpinista e Medico.
Ngima Sherpa
Ngima Sherpa
Ngima Sherpa sarà il nostro "angelo custode" nella spedizione del 2008 al Cho Oyu così come lo è stato nel 2007 in Nepal sull'Annapurna. La sua agenzia "Pike Expedition" è una piccola famiglia allargata. Famiglia efficiente, premurosa, simpatica.
The Highest Blog

highestblog
Portare tra gli ottomila dell' Himalaya un blog per comunicare con il mondo più in basso. Una piccola sfida, non solo tecnologica.
Newsletter
Nome:
* La tua email:
Cerca nel sito
Perchè diventare Sponsor o Partner di una spedizione come Cho Oyu 2008 ? E' una domanda semplice a cui rispondere con altrettanta semplicità :

  • L'alpinismo è una disciplina pulita, umile, faticosa, leale. Questi sono i valori che si trasferiranno anche al vostro marchio.
  • perchè il vostro investimento sarà visibile e concreto; sarete anche voi lassù, sulla sesta montagna del pianeta terra, insieme a noi.
  • perchè chi diventa sponsor può godere di agevolazioni fiscali.

Se vuoi diventare sponsor di "Cho Oyu 2008" puoi contattarci via telefono, mail, skype. Oppure contatta direttamente MediaSport.

Trekking di supporto
trekking Cho Oyu 2008
Alla spedizione "Cho Oyu 2008" è stato affiancato un trekking che, viste le condizioni politiche-sociali del Tibet della primavera scorsa, ha dirottato il proprio percorso nella valle del Khumbu (in Nepal) fino a raggiungere il versante sud dell'Everest e del Cho Oyu stesso.
Progetti
La spedizione e il trekking "Cho Oyu 2008" saranno l'occasione per sviluppare alcuni progetti, assolutamente innovativi, di carattere medico, scientifico e tecnologico. Ma non solo. A questi infatti si affiancherà anche un "progetto solidale" nel settore scolastico.

Se volete conoscere tutti i particolari sui progetti, potete visitare la pagina dedicata. Se volete contribuire ad uno dei progetti, potete trovare informazioni utili nella sezione "Contribuisci".

pietrabismantova L'appennino reggiano è la nostra terra e quando si parla della propria terra alle volte si rischia di esagerare con le lodi. Se dovesse accadere, prendetelo solo come un sintomo d'affetto, che il cielo sotto cui si è nati tende ad essere sempre più blu di qualsiasi altro, o quasi.

Anche se l'appennino reggiano non è l'Himalaya (oh no, non lo è), è di certo un posto bello, affascinante e piacevole. Un posto unico, per luoghi, orizzonti, sapori, a partire dal quello strano ed enorme sasso, messo lì chissà come e chissà quando, che chiamiamo Pietra di Bismantova. Continua a leggere >>
Credits
Tutto il materiale presente su Chooyu2008.com è rilasciato sotto licenza Creative Commons.

Leggi tutti i credits

Feed:

rss feed chooyu2008 atom feed chooyu2008
Login
:
: